Lavoro e organizzazione. Dalla fabbrica alla società postmoderna.pdf

Lavoro e organizzazione. Dalla fabbrica alla società postmoderna

Giuseppe Della Rocca, Vincenzo Fortunato

Ritorno alle retribuzioni a giornata e ai contratti a tempo determinato, crescita dei rapporti individuali, relazioni aperte e libere da vincoli tra datore di lavoro e lavoratore, nuove professioni, Stato snello, perdita di forti identità collettive. Tra le righe delle profonde trasformazioni che oggi investono lorganizzazione del lavoro si può leggere un ritorno a forme tipiche della prima rivoluzione industriale, un mondo del lavoro non più rappresentato da un modello o da unimmagine che prevale ma da un insieme di realtà parziali che convivono, vicine o distanti tra loro. Questa la tesi innovativa di uno studio che ripensa i contenuti tradizionali della sociologia industriale e del lavoro.

Fordismo nell'Europa occidentale. Secondo lo storico Charles S. Maier, il fordismo in Europa è stato preceduto dal taylorismo - una teoria sociologico-industriale del lavoro disciplinato e organizzato, basato su studi (almeno formalmente ispirati al rigore scientifico) dell'efficienza umana - e dal sistema di incentivi. Il taylorismo attrasse gli intellettuali europei fino alla Grande Guerra.

9.91 MB Dimensione del file
8842079936 ISBN
Gratis PREZZO
Lavoro e organizzazione. Dalla fabbrica alla società postmoderna.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.smilepub.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Lavoro e organizzazione. Dalla fabbrica alla società postmoderna è un libro di Della Rocca Giuseppe; Fortunato Vincenzo pubblicato da Laterza nella collana Libri REQUEST TO REMOVE BACH STEPHEN - BORDOGNA LORENZO - DELLA ROCCA GIUSEPPE - WINCHESTER

avatar
Mattio Mazio

16 lug 2018 ... Il lavoro digitale e nuovi livelli di partecipazione alla produzione – 4. ... In questa sede si tenta di rappresentare il passaggio dalla società del lavoro alla società dei ... produttivi e soprattutto il miglioramento continuo dell'organizzazione. ... L' aspetto peculiare della globalizzazione post-moderna è la messa ... 27 ago 2016 ... È importante che i miglioramenti all'interno dell'azienda siano introdotti con il ... Si partirà dall'organizzazione scientifica del lavoro, la fabbrica ... Dalla fabbrica alla società postmoderna», Roma-Bari, Editori Laterza, 2006, p.

avatar
Noels Schulzzi

Ma a un certo punto le cose cominciano a cambiare e all’instabilità derivante dalla crisi petrolifera degli anni 70 si aggiungono, negli anni 80, 90, 2000, sino ai nostri giorni attraversati da una grave recessione che dal 2007 ha colpito l’economia mondiale, gli effetti dirompenti, sulla quantità, qualità e organizzazione del lavoro, indotti dalle nuove tecnologie, dai cambiamenti Dalla fabbrica alla società postmoderna. – 3. La tavola schematica e il caso italiano. Lavoro e organizzazione: Dalla fabbrica . alla società postmoderna, Laterza, Bari, 2006.

avatar
Jason Statham

24 gen 2017 ... Dagli incontri, dalle connessioni del passato, tra arte e architettura, si sarebbe giunti ... più coinvolti e travolti dalla individuazione di nuovi stili nell'epoca postmoderna ... tra architettura e società, tra assetti metropolitani e modi di produzione. ... Di pari passo all'organizzazione e alla gestione del lavoro vivo ...

avatar
Jessica Kolhmann

SOCIETÀ POSTINDUSTRIALE Come alla fine del 1700 si avvertì il passaggio dalla società rurale a quella industriale, ma si stentò a individuare e fissare i tratti essenziali della nuova realtà, così oggi percepiamo un nuovo grande mutamento in atto: il declino della società industriale e dei suoi modelli e l'avvento di una società che, non essendo ancora precisata nei suoi contorni e nei