La dimensione rurale dello sviluppo. La multiformità della provincia di Foggia ed il caso della comunità montana dei monti Dauni meridionali.pdf

La dimensione rurale dello sviluppo. La multiformità della provincia di Foggia ed il caso della comunità montana dei monti Dauni meridionali

F. Contò (a cura di)

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro La dimensione rurale dello sviluppo. La multiformità della provincia di Foggia ed il caso della comunità montana dei monti Dauni meridionali non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Servizio Sviluppo dei territori e delle comunità rurali Pessagno 4 - 09126 Cagliari - tel. +39 070 606 6232 fax +39 070 606 6437 [email protected] 3 Europeo e del Consiglio per quanto riguarda il sistema integrato di gestione e di controllo, le misure di sviluppo rurale e la condizionalità; 04/05/2020 · DECRETI PUBBLICATI AI SENSI DELL'ART. 68 L.R. 21/2014 E S.M.I. Si pecisa che i decreti di attribuzione concessione di vantaggi economici pubblicati in data antecedente al 17/09/2014, sono pubblicati nella sezione concessione e attribuzione di vantaggi economici del sito istituzione della Regione Siciliana.

7.75 MB Dimensione del file
8846436091 ISBN
Gratis PREZZO
La dimensione rurale dello sviluppo. La multiformità della provincia di Foggia ed il caso della comunità montana dei monti Dauni meridionali.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.smilepub.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La dimensione rurale dello sviluppo. La multiformità della provincia di Foggia ed il caso della comunità montana dei monti Dauni meridionali è un libro a cura di F. Contò pubblicato da Franco Angeli nella collana Economia - Ricerche: acquista su IBS a 33.00€!

avatar
Mattio Mazio

Contò Francesco, La dimensione rurale dello sviluppo: la multiformità della provincia di Foggia ed il caso della Comunità Montana dei Monti Dauni Meridionali, Franco Angeli, Milano, 2002. Cusmano Mario Guido, Città e insediamenti : dalle prospettive dell'area vasta alla costruzione dello statuto dei luoghi, FrancoAngeli, Milano, 2002

avatar
Noels Schulzzi

Convocazione Assemblea Comunità Montana di Valle Trompia del 13 Maggio 2020 in modalità di videoconferenza 30/04/2020 Uno strumento smart per aggiornare cittadini e imprese colpiti dall'emergenza covid-19 su possibili aiuti e opportunità.

avatar
Jason Statham

Competenze trattazione, cura e rappresentanza degli interessi agricoli ed agroalimentari in materia di sviluppo rurale; elaborazione e coordinamento delle linee di politica di sviluppo rurale, ivi compresi gli aspetti relativi alla politica forestale, della montagna e del paesaggio rurale, in coerenza con quelle dell'Unione europea; Ai sensi del comma 4 dell'art. 34 del D.Lgs. n. 267/2000 l'accordo di Programma, consistente nel consenso unanime del presidente della regione, del presidente della provincia, dei sindaci e delle altre amministrazioni interessate, è approvato con atto formale del presidente della regione o del presidente della provincia o del sindaco ed è pubblicato nel bollettino ufficiale della regione.

avatar
Jessica Kolhmann

PER LO SVILUPPO RURALE IL PSR SICILIA 2014-2020 Le priorità regionali sono state elaborate sulla base dei principali fabbisogni dello sviluppo rurale selezionati sulla base dell’analisiSWOT e elaborati sulla scorta dell’analisidel contesto regionale. La strategia regionale per lo sviluppo rurale tiene conto della necessità di trovare L’Autorità di Gestione del Programma Sviluppo Rurale Sicilia 2014/2020, come definita agli articoli 65 e 66 del regolamento (UE) n. 1305/2013, è incaricata della gestione del Programma ed è responsabile dell’efficace, efficiente e corretta gestione ed attuazione dello