Addio Hemingway.pdf

Addio Hemingway

Leonardo Padura Fuentes

Il tenente Mario Conde ha lasciato la polizia per dedicarsi alla sua passione di sempre: la scrittura. Ma un ciclone estivo che si abbatte su Cuba lo spinge a indossare di nuovo i panni dellinvestigatore, questa volta privato. Le piogge hanno danneggiato la dimora habanera di Ernest Hemingway, ora casa-museo, e hanno riportato alla luce il cadavere di un uomo morto oltre quarantanni prima, apparentemente ucciso da due colpi di fucile. I sospetti ricadono sul famoso scrittore, nei suoi ultimi anni preda di crisi e manie di persecuzione. Il Conde, coinvolto nellindagine da un suo vecchio collega, non riesce a sottrarsi al compito ingrato e si sente quasi in dovere di salvare la memoria del suo mito letterario da unaccusa tanto infamante. Il tenente Mario Conde ha lasciato la polizia per dedicarsi alla sua grande passione: la scrittura. Ma un ciclone che si abbatte su Cuba lo spinge a indossare di nuovo i panni dellinvestigatore, questa volta privato. Le piogge hanno danneggiato la dimora habanera di Ernest Hemingway, ora casa-museo, e hanno riportato alla luce il cadavere di un uomo morto quarantanni prima, apparentemente ucciso da due colpi di fucile. Tutti i sospetti ricadono sullo scrittore, nei suoi ultimi anni preda di crisi creative e manie di persecuzione. Il Conde, coinvolto nellindagine da un suo vecchio collega, non riesce a sottrarsi al compito ingrato e si sente quasi in dovere di salvare la memoria del suo mito letterario da unaccusa tanto infamante.

Addio alle armi è un romanzo dello scrittore statunitense Ernest Hemingway, pubblicato nel 1929. Addio alle armi di Hemingway e una grande selezione di libri, arte e articoli da collezione disponibile su AbeBooks.it.

8.46 MB Dimensione del file
8856500418 ISBN
Addio Hemingway.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.smilepub.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Ernest Hemingway, un uomo alla ricerca dell’uomo. By lacapannadelsilenzio; 21/07/2019; 1 commento «Il mondo spezza tutti quanti e poi molti sono forti nei punti spezzati.Ma quelli che non spezza li uccide. Uccide imparzialmente i molto buoni e i molto gentili e i molto coraggiosi. ADDIO ALLE ARMI Romanzo di E. Hemingway pubblicato nel 1929 Titolo originale: A Farewell to Arms Anno 1917 l'americano Frederic Henry, che presta servizio nei reparti sanitari dell'esercito

avatar
Mattio Mazio

Ernest Hemingway (Oak Park, 21 luglio 1899 – Ketchum, 2 luglio 1961) è stato uno scrittore e giornalista statunitense, insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1954. Presento una raccolta delle frasi più belle di Ernest Hemingway tratte dai suoi libri.

avatar
Noels Schulzzi

27/07/2012 · Ernest Hemingway: biografia e Addio alle armi. Letteratura straniera — Breve biografia e appunti in inglese sull'opera "A farewell to arms" (Addio alle armi) di Ernest Hemingway . Ernest Hemingway: biografia, libri e stile. Letteratura straniera — Biografia e opere di Ernest Hemingway, romanziere e giornalista americano, simbolo della letteratura mondiale del ‘900.

avatar
Jason Statham

Audiolettura di "ADDIO ALLE ARMI". Per il Museo Hemingway e della Grande Guerra #laculturanonsiferma! Noi continuiamo a lavorare per voi e vi terremo ... 7 mag 2016 ... Composto febbrilmente tra il 1928 e il 1929, "Addio alle armi" è la storia di amore e guerra che Hemingway aveva sempre meditato di scrivere ...

avatar
Jessica Kolhmann

04/11/2012 · Addio alle armi è un romanzo di Ernest Hemingway, pubblicato nel 1929 in inglese ma soltanto nel 1948 in Italia, perchè il regime fascista lo riteneva lesivo all’onore delle Forze Armate Italiane e perché conteneva un marcato antimilitarismo; nonostante questo Fernanda Pivano aveva già diffuso una traduzione “clandestina” nel 1943 (le costò un arresto a Torino).